QUI PRIVACY

Qui Privacy è un insieme coordinato di prodotti e servizi Dylog/Buffetti che permette di adeguarsi in modo semplice alla nuova normativa.
• Una soluzione software per la gestione operativa dei dati trattati
• Un catalogo di corsi di formazione a distanza per i soggetti interessati

La nuova normativa

Dopo un lungo iter per l’approvazione l’Unione Europea il 25 maggio 2016 ha approvato la nuova Normativa sulla Privacy 2016/679, più comunemente definita GDPR (General Data Protection Regulation).

La norma europea istituisce nuove regole per le organizzazioni che detengono e trattano dati di persone fisiche residenti nella comunità europea, indipendentemente dal luogo in cui si trovano.

Il Regolamento diventerà applicabile in via diretta in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018.

Quali sono le principali novità introdotte dal GDPR ?
Il GDPR disciplina la protezione dei dati delle persone fisiche con riferimento sia al trattamento sia alla libera circolazione di tali dati. Persegue due principali finalità:
• sensibilizzare e rendere consapevoli gli “interessati” (le persone fisiche) nel momento in cui rendono disponibili i propri dati personali
• responsabilizzare sia le imprese private sia le autorità pubbliche che utilizzano i dati personali nell’ambito delle loro attività

Maggiori diritti dell’interessato in termini di privacy personale. Ossia:
• i titolari devono dichiarare agli interessati, in modo trasparente, le finalità del trattamento e le misure di protezione dei dati

Maggiori doveri per le organizzazioni:

Il regolamento conferma che ogni trattamento di dati personali deve trovare fondamento in un’idonea base giuridica; i titolari del trattamento dei dati sono tenuti a seguire un percorso di adeguamento alle norme, nel rispetto dei fondamenti di liceità del trattamento, che coincidono, in linea di massima, con quelli già previsti dal Codice privacy d.lgs. 196/2003 (consenso, adempimento obblighi contrattuali, obblighi di legge cui è soggetto il titolare, ecc.) Il titolare deve sempre poter dimostrare che è stato fatto tutto il possibile per evitare e prevenire la diffusione non autorizzata di informazioni sensibili, fino anche all’autodenuncia se dovessero verificarsi violazioni o furti di archivi contenenti dati sensibili.

Il titolare è tenuto a:
• Fornire informazioni chiare agli interessati della raccolta dei dati.
• Evidenziare gli scopi dell’elaborazione e i casi di utilizzo.
• Definire i criteri di conservazione e di eliminazione dei dati.
• Proteggere i dati personali con misure di sicurezza appropriate.

•Avvalersi di un responsabile della protezione dei dati
(per le organizzazioni di grandi dimensioni).
• Segnalare alle autorità eventuali violazioni.
• Conservare la documentazione dettagliata.

Formazione:
• Obbligo di formare personale e dipendenti.

Cosa prescrive il nuovo regolamento?
• Dal momento in cui si raccolgono dati personali, la loro protezione e l’uso per il quale si raccolgono le informazioni devono essere dichiarate ed organizzate in modo chiaro; non sarà possibile raccogliere o gestire dati senza specificarne la finalità, nel rispetto della norma
• Diritto all’oblio degli interessati: non possono essere detenute le informazioni una volta venuto meno lo scopo.
• Principio di responsabilità (accountability):

non c’è un elenco minimo di precauzioni da prendere ma in caso di richiesta dell’autorità o della divulgazione non autorizzata dei dati personali occorre dimostrare di aver fatto il possibile per proteggerli in base ai mezzi disponibili.

• Sanzioni: fino a 20 milioni di euro o fino al 4% del fatturato, comminate dall’autorità garante della privacy, e controlli da parte di Guardia di Finanza e tutte le forze di polizia.
Queste modifiche influenzeranno i processi organizzativi del business di aziende e professionisti e si applicano a tutti, dalle autorità pubbliche alle piccole e medie imprese.

ficiobg.it/mondoufficiobg.it/wp/Allegati/TUTORIAL%20SOFTWARE%20PRIVACY.mp4

A chi è rivolto Qui Privacy
L’offerta è destinata alle organizzazioni che trattano dati personali nell’ambito dell’attività economica, amministrativa ed informativa, quindi aziende, professionisti (Commercialisti, Consulenti del Lavoro, Avvocati, Notai, ecc…) o coloro che intendono fornire il supporto necessario in materia di privacy a piccole realtà.

Tutti i soggetti, quindi, destinatari degli obblighi ad esclusione di settori di attività specifici ed oggetto di norme e disposizioni integrative e restrittive sul trattamento dei dati sensibili (es. sanità,
giustizia, pubblica amministrazione).

 

 

Il software Qui Privacy

I vantaggi di Qui Privacy
Tutti i vantaggi offerti dal cloud:
• non necessita di installazione ed è sempre aggiornata
• protocolli di comunicazione protetti per garantire massima sicurezza delle chiamate tra il client e il server
• in caso di inattività la sessione scade e l’utente viene scollegato dall’applicazione
• fruibile in qualunque luogo
Semplicità della gestione:
• procedure guidate
• modelli di documenti completi e personalizzabili
• check list per la produzione dei registri dei trattamenti Soluzione adattabile e scalabile in funzione delle esigenze:
• versione mono aziendale e multi aziendale con tagli crescenti

 

La formazione Qui Privacy

La formazione sulla materia è una componente fondamentale per

creare consapevolezza sia sui diritti delle persone che sulle responsabilità delle organizzazioni e dei soggetti che trattano i dati personali.

Non può essere considerata un semplice adempimento ma un’opportunità per evitare i rischi connessi al trattamento dei dati personali.

La norma ne evidenzia l’importanza ed obbliga titolari e responsabili dei trattamenti a percorsi formativi.
I corsi di formazione a catalogo offrono un quadro sintetico, dalla base consolidata tutt’ora in vigore (Codice in materia di protezione dei dati
personali – D.L. 196) alle novità del nuovo regolamento europeo.

L’offerta formativa Dylog/Buffetti:
Corsi per la formazione sulla materia Privacy destinati a titolari e responsabili:
• Corso per Titolari del trattamento dei dati personali 4 ore
• Corso per Responsabile del trattamento dei dati personali – 4 ore

Corsi per gli obblighi di formazione professionale per il fabbisogno formativo del Commercialista.

• Gestione degli adempimenti in materia di Privacy 1 CFP
• Sicurezza e protezione dei dati personali 1 CFP
• Controlli, sanzioni e utilizzo degli strumenti aziendali 1 CFP

I corsi di formazione sono fruibili in modalità e-learning, ovvero formazione a distanza (acronimo FAD), tramite una piattaforma certificata con requisiti di tracciabilità, reporting dei risultati e mobilità dei contenuti.

Al completamento dei corsi vengono sottoposti ai soggetti test di valutazione dell’apprendimento e viene rilasciato un attestato.

L’offerta formativa/informativa sul tema Privacy è sempre disponibile sul portale di informazione integrata per aziende e professionisti www.
consulenza.it, piattaforma evoluta per l’erogazione di Formazione a Distanza, con docenti qualificati e specialisti della materia.

Vantaggi
• possibilità di seguire il corso ovunque.
• deciderne liberamente gli orari.
• benefici economici, limitando oneri per spostamenti e partecipazione in aula.
• interrompere e riprendere in qualsiasi momento la fruizione.
• avere disponibile sempre il materiale.
• facilitare la formazione di un numero ampio di soggetti.

Giu 5, 2018 | Posted by | Commenti disabilitati su QUI PRIVACY
WordPress theme by Mondo Ufficio